Cazzinger

uomo-vitruviano In questo momento mi trovo di fronte a due alternative: scrivere quello che penso o fare il diplomatico. Bene, ho deciso di essere diplomatico: Ratzinger ha sparato un’altra delle sue solenni cazzate. Spero tanto che gli venga una di quelle malattie curabili solo con qualche terapia genica ultra sperimentale che lo guarisca perfettamente. E poi voglio che chieda un’intervista a Odifreddi per confessargli pubblicamente che è diventato ateo o agnostico o, meglio ancora, ignostico!

Mi piace il post del mio amico Dialtone che tra l’altro mi ha fatto (ri)scoprire il sito dell’UAAR UUAR, l’unione degli atei e degli agnostici razionalisti. Leggere queste cose mi fa sentire meno solo in questa valle di lacrime… 🙂

3 thoughts on “Cazzinger

  1. Pensare che il papa cattolico creda in Dio è come credere ancora all’esistenza di Babbo Natale.

    Mi pare abbastanza ovvio che la professione di papa è, in perfetta malafede, finalizzata al controllo sociale, da vera Mafia dello Spirito quale è. Spiace che in tanti non se ne accorgano.

  2. UAAR non UUAR :). Scherzi a parte non c’e` cazzo che tenga, in pieno stile berlusconiano ha ribaltato la realtà all’opposto di quello che è. Semplicemente ridicolo che poi la gente gli vada dietro, ormai non bisogna stupirsi più di nulla..

Leave a Reply

Your email address will not be published.