Luttazzi, ultima puntata

Un amico mi ha segnalato un post che difende Daniele Luttazzi. L’ho letto e, devo dire, mi ha lasciato della stessa opinione. La maggior parte della difesa si basa sulla fantomatica caccia al tesoro. Bene, con Archive.org è possibile cercare tutti gli URL salvati per un dato sito e allora mi sono divertito a indagare un po’ nel passato del sito danieleluttazzi.it. Ho così trovato questa pagina http://web.archive.org/web/20071009141615/http://danieleluttazzi.it/blog/7525:

Ci sono due copie dello stesso messaggio, a firma di un certo Lloyd, una del 2007 e l’altra del 2005 in cui si parla di “citazioni di comici famosi”. Il testo è leggermente diverso e infatti non si capisce come nel 2005 si potesse far cenno alla caccia dell’anno 2007. Sembra quasi che sia stato corretto nel 2007 il testo del 2005 e in seguito, visto l’errore, sia stato corretto nuovamente, facendo una specie di “save as” e cambiando la data del post.

Poi ho trovato quest’altra pagina http://web.archive.org/web/20060112195056/http://www.danieleluttazzi.it/?q=node/144#comment:

Rappresenta la copia originale del post del 2005, con testo totalmente diverso e questa volta scritto da “Daniele Luttazzi”. Qui si parla soltanto di “scherzi e allusioni segrete”.

C’è poi anche questa copia http://web.archive.org/web/20110414160409/http://www.danieleluttazzi.it/node/144:

Il testo del post diventa assai simile ai due messaggi di Lloyd.

Bene, mi piacerebbe sapere come mai hanno spostato il testo del post del 2007 (dopo pochi mesi hanno iniziato a trapelare le prime liste delle battute “citate”) indietro nel tempo nel 2005, correggendo, sistemando e sostituendo il messaggio originale che non parlava di citazioni?

Per quanto mi riguarda questo non fa altro che confermare che Daniele Luttazzi (o qualcuno del suo entourage) la coscienza sporca ce l’aveva.

Addendum

Come mai io che ho letto diversi suoi libri e visto 4 (se non 5) suoi spettacoli dal vivo, non ho mai sentito un cenno di Luttazzi riguardo a questa fantomatica “caccia al tesoro”?

 

7 comments on “Luttazzi, ultima puntata

  1. Pensa… proprio ieri si discuteva di questa cosa con amici.
    Che figura di merda… L’unica cosa positiva è che mi ha fatto conoscere comici del calibro di George Carlin e Bill Hicks. 🙂

  2. questo argomento mi provoca sempre un profondo dispiacere. È come se tutte quelle risate mi fossero andate di traverso.. e sono state molte!

  3. Hai letto il post ma non l’hai capito. Il post spiega infatti che la caccia al tesoro è irrilevante: il plagio va provato e il post spiega perché non lo è. La caccia al tesoro è solo la forma con cui Luttazzi ha reso pubblico lo stratagemma di Lenny Bruce che lui usa. Poteva anche non farlo, dato che i suoi procedimenti letterari sono legittimi: calchi e riscritture in altro contesto. Il tuo argomento “archive.org” è vecchio. Come disse Luttazzi, quello del 2007 è un aggiornamento redazionale di quello del 2005. Il punto importante è che chi ha creato la polemica nel 2010 non ha menzionato il post dove Luttazzi spiegava lo stratagemma di Bruce. Così è stato creato lo scandalo. Se infatti avessero aggiunto “ma Luttazzi lo ha già scritto nel suo blog” non ci sarebbe stata la notizia. Hanno cioè raccontato solo metà della storia. La disonestà è loro, non di Luttazzi. Se vuoi sostenere un argomento contro quel post, che è ben documentato e aggiornato, devi ribattere punto su punto, non puoi cavartela dicendo che “resti del tuo parere” perché “la difesa si basa sulla fantomatica caccia al tesoro”. Non è così. Ultima considerazione di fan che segue Luttazzi da sempre: il plagio è un reato. Finchè un giudice non condanna Luttazzi per plagio, dire che Luttazzi plagia è solo una calunnia per danneggiarlo.

    • Il mio argomento sarà anche vecchio ma dal mio punto di vista è originale visto che è frutto della mia ricerca e nel post che ho letto non ne ho trovato traccia.
      Ad ogni modo, come per molti altri argomenti (religione, politica, arte) non pretendo di far cambiare opinione a nessuno ma ci tengo a dire la mia: Luttazzi mi ha profondamente e totalmente deluso.
      OIltre che leggerlo l’ho visto dal vivo 4 o 5 volte per cui anche io non sono un ex-fan alla leggera e mi avrebbe fatto piacere scoprire del suo “vizietto” delle citazioni nascoste da lui stesso, durante uno dei suoi spettacoli e non da chi ha voluto distruggerlo. Ci avrebbe guadagnato lui e noi.
      Trovo poi patetica, fastidiosa, irritante la tesi che “mosca fa più ridere di falena”.

  4. Su questa storia io ho sempre fatto due considerazioni:

    1) Non amo le persone perfette, gli “unti del signore”. Luttazzi ha copiato? Amen. Benvenuto nel club degli esseri umani. Rompi meno le palle a chi copia te, grazie per avermi fatto conoscere gli stand-up comendian americani e ci vediamo alla prossima, perche’ comunque le scelte che hai fatto in carriera ti fanno onore e perche’ canti bene, sia le tue canzoni che quelle degli altri.

    2) Ricordo di aver sentito o letto un’intervista dove Luttazzi spiega di aver vinto le cause milionarie contro di lui perche’ gli accusatori portavano in giudizio sue battute da loro ritenute non satiriche che poi si rivelavano essere reinterpretazioni di battute di altri autori universalmente ritenuti satirici …

    Fatte queste le due riflessioni sopra, ho sempre pensato: cosa mi cambia se anche Luttazzi copia alcune cose?

  5. Taifu è deluso? Ma dire di fare una cosa e farla non è imbrogliare. Questo blog aggiornato smonta le balle dette contro Luttazzi durante il killeraggio 2010: http://goo.gl/TptXCX
    Qui invece la cronologia completa dei post che Taifu ha visto solo in parte: http://goo.gl/zsAUfX
    Spero di essere stato d’aiuto a comprendere meglio il casus belli.

    • Credo più a web.archive.org che alla tua ricostruzione. Non affannarti a farmi cambiare idea. Non c’è possibilità. Lascio pubblicato il tuo commento per chi lo vorrà leggere. A me non serve.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *