Libri

 

I libri che ho incredibilmente scritto per Apogeo/Feltrinelli e Thinkcode:

 

 

 

 

 

 Posted by at 14:12:25

  8 Responses to “Libri”

Comments (8)
  1. Ciao Marco, sono un sysadmin che lavora in… Vietnam. Hai letto bene, Vietnam, e precisamente Hanoi.
    Se vieni da queste parti sei mio ospite.

    Sto finendo di leggere “Sviluppare applicazioni web con Django”. Libro STRAORDINARIO.
    Ho gia’ creato i primi script utili a livello aziendale.

    Vorrei approfondire questo fantastico linguaggio e sono indeciso tra:
    1) “Programmare in Python” del 26/11/2010
    2) “Python Pocket” del 20/10/2010

    A parte le versioni del linguaggio trattate: 2.x il primo e 3 il secondo, ci sono altre sostanziali differenze? Quale mi consigli?

    Teoricamente avrei dovuto acquistare prima il libro su Python e poi quello su Django, ma cosa vuoi farci, misteri informatici. Comunque, per chi non e’ a digiuno di programmazione e comincia a scoprire il Pitone, non puo’ che rimanere stupito dalla semplicita’ con cui si apprende questo linguaggio. Per non parlare poi della potenza che offre.

    Grazie.
    Mirko

    • Mah, uno è solo in ebook, l’altro invece è anche cartaceo… Vedi tu. Forse è un po’ presto per la 3. Non è ancora “mainstream”, come si dice :-)

  2. Mi permetto di scrivere la mia esperienza. Questa mattina ho acquistato ESPRESSIONI REGOLARI in epub, e con questo acquisto li ho tutti. Per imparare python ho anche acquistato vari titoli scritti da Lutz. Devo però dire che a fronte della spesa abbastanza pesante, oltre ad essere dei grossi “mattoni”, i libri di Lutz non riescono ad essere chiari e sopratutto utilizzano una metodologia di spiegazione che personalmente trovo poco accattivante e stimolante. Sarà probabilmente per causa mia, ma se mi capita di lasciare per un paio di giorni lo “studio” del manuale, difficilmente riesco a trattenerne i concetti. Ripeto, è una opinione personalissima. Cosa differente invece è per i libri di Marco Beri. Li ho trovati chiari, vivaci e di facile apprendimento. Ho iniziato a studiare python nel 2008 e dopo 6 mesi l’ho dovuto abbandonare per seri motivi. Quando il mese scorso ho ripreso lo studio, riuscivo a ricordare le cose fatte nel 2008 con i libri di Beri e paradossalmente non riesco a trattenere in memoria concetti e comandi che sto studiando nei libri di Lutz. Questa non è una critica, è solo una opinione sui libri di Lutz che peraltro è bravissimo, ma sicuramente è un complimento a Marco Beri. Grazie

  3. Ciao Marco, ho acquistato da poco questo libro : http://www.amazon.it/Programmare-Python-Guida-completa-DigitalLifeStyle-ebook/dp/B00L95VURC/ref=pd_sim_kinc_2?ie=UTF8&refRID=13THW3XEEXFHAGNAFBVB.
    Onestamente, dopo avergli dato un’occhiata non mi sembra molto chiaro come testo.. sarei interessato ad un tuo parere in merito :)

  4. Ciao Marco,
    Da quando ho letto il tuo libro su Django (quello del 2009) sono diventato un appassionato di questo framewark.

    Mi piacerebbe molto di ritrovarlo nella versione aggiornata a Django 2.7, ma non in formato sushi ma in formato come quello del 2009, che era scritto benissimo.

    A proposito di questo, proporrei di far finanziare questo nuovo libro (che tuscriveresti) dalla comunita’ di quei fruitori di django che vogliono anche avere un riferimento in lingua italiana.

    Se partisse questo progetto io personalmente sarei disposto a donare alla causa fino a 300 euro e penso che molti altri appassionati darebbero il loro contributo.

    ciao federico

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>