Marco Mi chiamo Marco Beri. Per ora basti questo. Se mi conosci già non ho niente da aggiungere. Se non mi conosci, qualunque cosa io scriva qua, sarebbe inadeguato o poco obiettivo, dato il punto di vista privilegiato di chi scrive. Quindi, porta pazienza e leggiti un po’ il blog.

Oppure, se proprio insisti, qui trovi qualche altra notizia su di me 🙂

19 comments on “Chi sono

  1. Ma dire per esempio che sei vice presidente di Python Italia e hai scritto la bibbia in italiano sulle regexp, stava male? 🙂

  2. Cazzo ma il tuo blog fa piangere!!
    Scherzo lo sai… è bellissimo… tu un pò meno in questa foto!
    🙂

    Ciao

    Leo

  3. Ciao ti scrivo dalla Svizzerra(Ticino),ho comprato il tuo libro su Python e devo dire che speso bene i soldi,anche se a dir la verità ho letto solo 1/3 del libro all’incirca.
    Siccome sono abbastanza indaffarto con la scuola(frequento una scuola superiore di informatica di gestione) non ho moltissimo tempo da dedicare a questo linguaggio che mi sembra veramente uno dei migliori,di conseguneza volevo chiederti se potresti eventualmente inviarmi via email della documetazione sulle librerie grafiche di python.
    Se hai altra documentazione di qualsiasi genere su python non farti problemi ad inviarla,in ogni caso quello che mi interessa di piu sono le librerie grafiche,qualcosa di semplice tanto per cominciare a smanettare un poco.

    Complimenti per tutto,a presto!

    Miro (miro_kredit@hotmail.com).

  4. Gentilissimo Sig. Marco Beri,
    non avendo trovato una sua e-mail, mi permetto di scriverle utilizzando questo blog. Ho comprato da poco il suo libro “Sviluppare applicazioni web con Django”. Non l’ho ancora letto, ma lo farò. Premesso che sono completamente ignorante in fatto di Python (ma mi piacerebbe impararlo, almeno un po’), le chiedo: cosa occorre e cosa occorre fare per usare Django? Bel domandone, eh?
    Finora mi è stato detto che occorre un hosting che supporti Django. Ho guardato un po’ in giro e ho visto come i costi siano piuttosto alti. (Tranne un servizio gratuito di un sito francese). Resta però il fatto che vorrei imparare ad usare Django. Leggere il suo libro è sufficiente? Anche per uno che non sa programmare? Ho realizzato alcuni siti utilizzando Joomla. Come lei ben saprà è semplice da utilizzare. Si trasferisce via FTP Joomla sul server, si procede all’installazione guidata, e poi si crea il sito dal back-end. Una cosa simile è possibile, utilizzando Django? Mi aiuti, per favore.
    La ringrazio per l’attenzione e la saluto,
    Enzo

  5. Ciao Enzo, se vuoi usare qualcosa di simile a Joomla ho visto che c’è il django cms (e non solo) che è basato sul framework del libro.

    Io volevo chiedere a Marco se era possibile acquistare i libri in formato elettronico. 😐

  6. @Karim: a Enzo ho risposto via email, questa volta, per non dare l’impressione di ignorare le domande, a te rispondo anche qui. La domanda va fatta all’editore Apogeo che ha potere di vita e di morte sulle opere scritte per lui. Io ho chiesto, riuscendoci, di rilasciare una buona parte del libro in PDF gratuitamente. Sono per il formato elettronico, come immaginerai, ma l’infrastruttura per vendere con quel formato non è ancora stata approntata dal gruppo Feltrinelli (Apogeo ne fa parte). Speriamo le cose cambino in fretta.

  7. Conosco marco ormai da qualche anno e vi posso garantire che è una forza!!!!!!!!!!!!!

  8. Salve Marco,

    ho comprato il tuo libro sulle espressioni regolari dopo che non avevo capito un tubo usando un altro testo.
    Volevo farti i miei più vivi complimenti perché sei stato veramente chiarissimo ed è davvero ben fatto, infatti sono riuscito a superare un esame universitario importante.

    Un saluto,

    G.

  9. Ciao Marco,

    qualche tempo fa ho acquisto entrambi i tuoi libri (espressioni regolari e programmare applicazioni web con Django).

    Li ho già letti tutti (premetto che conoscevo già il Python) e mi sono stati davvero molto utili (entrambi davvero molto chiari, quello sulle regexp è un “must”!!!).

    Un saluto da Ventimiglia ed ancora complimenti!

  10. Volevo farti i complimenti per il tuo libro apogeo Python…è un pocket ma di una chiarezza e un ordine da cui gli altri manuali dovrebbero prendere esempio. E’ sempre al mio fianco.

    ciao

  11. @Casper: grazie per i complimenti, fanno sempre piacere e, in fondo, sono il vero
    motivo per cui ho scritto i miei libri.
    Per sincera curiosità (e non per “sboronaggine”), a quale ti riferisci
    di questi?

  12. Ciao,
    premetto che sono un tuo grande fan dato che il tuo libro pocket di python è stato il primo che abbia letto sulla programmazione (e parliamo ormai di 5 anni fa).. e per fortuna! Grande linguaggio e grande autore, ho preso anche quello delle espressioni regolari, altrettanto ben fatto quanto utile. Ora sto valutando l’acquisto del libro su django, ma ormai sono passato al kindle. Hai idea se è possibile averlo in versione ebook in qualche modo? Sarebbe fantastico!

    Ti ringrazio,
    Filippo.

  13. Ho letto che sei l’autore di “POSTGRESQL GUIDA AL DATABASE RELAZIONALE OPENSOURCE”.
    Volevo chiederti se è stato pubblicato, perchè su diverse librerie online viene presentato come in “fase di pubblicazione”.
    Grazie

  14. Ciao ho appena comprato il libro SVILUPPARE APPLICAZIONI WEB CON DJANGO ma già dal primo capitolo (hello word) noto che pure sequendo passo passo le indicazioni al momento di inserire la riga

    (r’^hello/$’, “views.hello”),

    nel file urls.py il server da errore.

    Essendo il libro di alcuni anni fa troverò spesso problemi di questo genere? É un problema di versioni di python e django?

    Grazie

  15. Ciao Marco,

    sto leggendo il tuo libro su python e ti scrivo per ringraziarti di averlo scritto e per esternarti la mia soddisfazione nel leggerlo,Libro chiaro,stupendo e facile da leggere
    grazie mille
    Giusy

  16. Ciao Marco,
    ho appena acquistato il tuo libro “sviluppare applicazioni web con Django”. Anche se datato devo dire che è fatto molto bene e coglie precisamente nel segno: dimostra quanto django renda facili alcune cose “difficili”.
    Prima di questo libro avevo quasi deciso di scartare django per vari motivi (scarso supporto da parte degli sp, apparente complessità, l’ennesimo linguaggio di templating da infilare nell’html, etc) ma ci ho ripensato. Sono ingegnere di processo in un’azienda IT e sto seriamente pensando di riprogettare alcune catene di processamento sulla base di questo web-framework.
    Ottimo lavoro, a quando una versione più aggiornata?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *